Torchiatura a freddo – con cura

Gli oli della comunità delle sementi selezionate di San Gallo (St. Gallischen Saatzuchtgenossenschaft) sono naturali e torchiati a freddo. Le materie prime che servono a fabbricarli sono di prima qualità e possono essere fornite solo da produttori che conoscono i propri terreni e che sono consci della maniera di prendersi cura delle colture, delle condizioni di raccolta, del processo di preparazione e delle condizioni d’immagazzinamento dei semi oleaginosi. Ciò può essere praticato solo su scala regionale e in piccole strutture. Sono proprio queste le condizioni che si trovano nella struttura aziendale dell’agricoltura san gallese. Le piccole strutture agricole, delimitate, presentano dunque i loro vantaggi!

L’olio torchiato a freddo di San Gallo è prodotto mediante un processo interamente meccanico. Durante la torchiatura badiamo a mantenere la temperatura dell’olio sotto i 40°C. Torchiamo in ogni periodo dell’anno, poiché vogliamo sempre offrire oli freschi alla nostra clientela. L’olio appena torchiato sedimenta nelle nostre celle frigorifere; in questo modo, gli agenti che lo intorbidiscono si depositano per gravità. Evitiamo consapevolmente di filtrare l’olio, poiché ciò pregiudica la sua qualità. L’olio viene imbottigliato da noi, a Flawil, dopo essere stato chiarificato mediante sedimentazione, sempre in piccole quantità, corrispondenti alla domanda. Le donne contadine si occupano prevalentemente dell’etichettatura e dell’imbottigliamento, generando un apprezzato reddito accessorio alle famiglie contadine associate. L’oculato processo permette di conservare acidi grassi e vitamine essenziali e di sviluppare pienamente lo squisito aroma specifico di ogni pianta oleaginosa. Il processo di torchiatura a freddo non distrugge le sostanze vegetali secondarie che contribuiscono a un’alimentazione sana.

Schema di fabbricazione dell’olio di San Gallo torchiato a freddo

Schema di fabbricazione dell’olio di San Gallo torchiato a freddo 

Come vengono prodotti gli oli industriali raffinati?
In Svizzera, la maggior parte degli oli è prodotta in modo industriale, ossia raffinata. Gli oli vegetali provenienti da raffinerie sono torchiati a caldo. La raffinazione applica temperature che possono raggiungere i 250°C. Il rendimento è forzato mediante solventi chimici (esano). Affinché l’olio possa essere consumato e conservato, deve essere trattato in diverse tappe chimiche e fisiche, nel corso delle quali vengono applicati prodotti come soluzioni di soda caustica, acido fosforico, argilla sbiancante e vapore acqueo.

L’olio raffinato è pressoché inodore e ha un sapore neutro. Durante la raffinazione vanno perse diverse vitamine e componenti pregiate.

L’olio torchiato a freddo è naturale. Non può essere trattato né chimicamente né termicamente.